Blog: http://giorgiomaria.ilcannocchiale.it

dragonfly, che vuol dire "libellula"

Ho appena visto, essendomi stato consigliato calorosamente da Ilaria, la mia ragazza, che aveva avuto modo di apprezzarlo su sky, il film  "dragonfly".

All'inizio pensavo "Sarà la solita menata di Kevin Costner, che a Ilaria piace tanto anche se dice stronzate per tutto il film e c'ha una panza che non finisce più"

E invece mi sbagliavo.....è davvero un film toccante, magari un po' sdolcinato......ma a me piacciono tanto i film dove ci si commuove!

Trama lineare, quasi nessuna sorpresa fino alla fine, quando però finalmente c'è un bel colpo di scena.

La scena del bambino che salta dal lettino mi ha fatto prendere un colpo, anche perché ODIO i film di fantasmi, non ci dormo la notte...ma questo invece affronta il tema in modo dolce, a tratti un po' ingenuo, ma proprio per questo si fa apprezzare forse anche di più.

Non un cult, ma un film che mi ha fatto emozionare, e questo mi basta.

Lo consiglio a chi, come me, vuole semplicemente commuoversi un po' con un bel film e bravi attori.

Pubblicato il 8/3/2005 alle 0.43 nella rubrica libri,fumetti,dvd....

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web