Blog: http://giorgiomaria.ilcannocchiale.it

Sì, esattamente così

Sì esattamente così.

Come se si fosse entrambi liberi, finalmente.

Insomma, lo senti anche tu vero?

Questa stessa brezza che accarezza i fiori intorno, questa stessa aria che emette suoni e profumi dolci, la respiriamo insieme, vero?

Non so, non lo sapevo neanche allora, del resto. È una specie di miracolo, che si ripete ogni momento, solo per noi.

- Hai ragione è davvero straordinario!!!!!!!! -

Vita, luci, colori…verde, azzurro e mucche, tante mucche, il suono dei campanacci, e la neve che disgela, tutto intorno a noi!

Corri, corri, inseguimi adesso, viaaaaaaaaaaa…verso quest'orizzonte lontano eppure vicino, non lo puoi raggiungere, però c'è, è lì, come se si potesse toccarlo, quasi…quasi parte di ognuno di noi.

Dì un po', la puoi toccare la tua anima? Però c'è, no? E allora, dài, continua a correre,

dimmi se riesci a prendermi,……..

……no non puoi!!! Corri con me, ma non raggiungermi mai…

 

TI PREGO NON RAGGIUNGERMI MAI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

            Adesso fermati.

Un istante soltanto, respira e ascoltalo, il respiro.

E corri adesso! Viaaaa!!!!!!!!!!!!!

 

Come se si fosse liberi, finalmente.

 

Quella linea intorno a noi, cos'è?

-         quella linea, lì, la vedi?-

-         dove?-

-         qui, tutt'intorno….cos'è?-

-         no,dài, non guardare lì, continua a correre…. corri…. -

 

siamo liberi finalmente…….

 

Scivola, scivola, scivola, chissenefrega se ci sporchiamo i pantaloni, chissenimporta se poi dobbiamo lavarci, corri!! Scivola giù con me!!!

Adesso che possiamo, non pensiamo a loro, alle cose brutte, tristi,

ci sono, ci saranno sempre, lo sappiamo, ….

.. ma oggi no!

Oggi siamo liberi almeno per un momento,

infinito!

Pubblicato il 12/1/2005 alle 12.18 nella rubrica storie.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web