Blog: http://giorgiomaria.ilcannocchiale.it

estetica della visione di un televisore

quando porto i cani fuori di sera, mi capita di spesso di buttare l'occhio su di un appartamento proprio davanti il portone da dove esco.
si vede l'interno della cucina.ci sono sempre due o tre persone immobili, assorte nella visione del televisore.
c'è qualcosa di veramente poco poetico nell'osservare chi guarda la tv. sguardi assenti, collo spesso inclinato, a volte addirittura la bocca un po' aperta.
credo sia molto più affascinante osservare chi legge un libro. non solo perché, obiettivamente, chi legge un libro deve sfogliare le pagine e dunque non può restare immobile. c'è qualcos'altro.
non voglio dire che guardare la tv sia stupido, tutt'altro. solo che è antiestetico.
non mi piace guardare chi guarda la tv. tutto qui.
invece, chi legge è molto più interessante, ma non so spiegarmi il perché.
forse il fascino dell'intellettuale, chissà.

Pubblicato il 13/2/2008 alle 23.52 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web